COS’E’

Open Incet è il Centro di Open Innovation della città di Torino: piattaforma per l’incrocio tra domanda e offerta di innovazione, ponte di collegamento tra ecosistemi per l’innovazione a livello internazionale. Un centro per trasformare idee, ricerca e tecnologia in valore condiviso per il territorio e i suoi attori economici e sociali.

Open Incet ha sede nel quartiere di Barriera di Milano, in via Cigna 96, e ha inaugurato le sue attività il 15 ottobre 2015.

L’iniziativa rientra nel set di strategie e di strumenti elaborati dal programma Torino Social Innovation. La gestione degli spazi è stata affidata mediante procedura di evidenza pubblica ad un’Associazione Temporanea di Imprese avente come capofila Fondazione Brodolini e costituita da: Consorzio Focus Piemonte, Associazione Make a Change, Consorzio Cooperativa Sociale Il Nodo, Associazione ItaliaCamp, Cooperativa Sociale Foorcoop.

Gli obiettivi sottesi dall’attività dell’Open Incet sono:

> sensibilizzare il territorio su temi di frontiera legati al mondo digitale e dell’innovazione sociale
> generare idee e soluzioni innovative, applicando approcci multidisciplinari, che sappiano favorire lo scambio e la contaminazione di saperi sociali, economici, tecnologici
> accelerare lo sviluppo di idee in progetti imprenditoriali  innovativi e sostenibili,  aumentando conoscenza e formando competenze
> costruire comunità per l’innovazione, favorendo l’incontro tra idee e tecnologie, tra imprenditori e investitori, tra start up e business partner
> connettere ecosistemi per l’innovazione, supportando la nascita, lo sviluppo e l’internazionalizzazione di cluster sull’innovazione

GLI SPAZI DELL’EX INCET

L’ex Incet -  importante complesso industriale da tempo in disuso – costituisce uno degli interventi più importanti e complessi del programma di rigenerazione urbana Urban Barriera, e prevede un ampio intervento di recupero dell’intero isolato compreso tra le vie Cigna, Banfo, Cervino e corso Vigevano. Oltre agli spazi occupati dall’Open Incet, il complesso si compone di una stazione dei Carabinieri (inaugurata nel giugno 2014), di una manica acquisita da privati (oggetto di prossima ristrutturazione), e di ulteriori quattromila metri quadrati disposti su tre piani, destinati a diventare un grande centro polifunzionale per la collettività: per l’assegnazione di questi ultimi spazi la Città di Torino ha predisposto un ulteriore bando con scadenza 30 marzo 2016.

Per essere aggiornati sulle attività del Centro di Open Innovation: http://openincet.it